Spedizione gratuita a partire da CHF 199.-

0

Il tuo carrello è vuoto

Alauda

Nessuna recensione

Storia:
Alauda, la massima espressione dell’idea artigianale e dello stile Ruffino, è nato nel 2011 con la prima vendemmia. Viene prodotto solo nelle annate eccezionali per esprimere appieno le caratteristiche dei terroir di Poggio Casciano e Montemasso con i nobili vitigni internazionali, mentre il saldo di Colorino radica questo vino nell’inossidabile tradizione dei Rossi Toscani. L’insolita scelta di Cabernet Franc, con un clone proveniente dalla valle della Loira porta la firma dell’enologo Gabriele Tacconi che ha voluto così dimostrare le potenzialità di queste uve anche in Toscana.

Customer Reviews

No reviews yet Write a review

Informazioni organolettiche

Colore:
Rosso imperscrutabile, denso, riflessi scarlatti all’unghia.

Aroma:
Un sontuoso attacco di frutta fresca e conservata si confronta con botaniche mediterranee, crostate di confetture nere, e l’intervento risolutivo di legni pregiati e vaniglia.

Gusto:
Il sorso è perfettamente coerente con i profumi, sorretto da tannini ben ricamati e un corpo opìmo, caldo e allungato di frutti in confettura. Sorprende e intriga il finale salmastro con una irriverente traccia umami.

Informazioni utili

Uvaggio:
45% Cabernet Franc, 45% Merlot e 10% Colorino

Abbinamenti:
Trionfa sulle tavole della cucina elegante italiana con pietanze saporite e speziate, sughi opulenti e anche formaggi di lunga stagionatura.

Gradazione alcolica:
15.5%

Temperatura di servizio:
18/20°

Area di produzione:
Toscana

Scheda Tecnica

Note tecniche

Note

Un concerto di grande respiro, caratterizzato una personalità travolgente, da un passo imperioso e da una sensazione generale di grande longevità.

Vigneti

Il Colorino proviene dal singolo vigneto della tenuta di Montemasso nel Chianti Classico, il Cabernet Franc e il Merlot provengono da singoli vigneti della tenuta di Poggio Casciano nelle colline fiorentine.

Affinamento

Le masse assemblate affinano 24 mesi in barrique di rovere francese di primo e secondo passaggio. Lo sviluppo della finezza avviene con ulteriori 4 mesi di elevazione in contenitori d’acciaio, prima di riposare ulteriori 6 mesi in bottiglia.

Appunti dell'enologo

Le uve raccolte a mano con bassissime rese incontrano una ulteriore meticolosa selezione in cantina, in modo da pigiare esclusivamente i grappoli migliori. Le fermentazioni in acciaio sono seguite da un lungo riposo sulle bucce che favorisce l’estrazione cromatica.

IT
IT